Privacy Policy
TEATRO VCASCELLO
s1spacerHOMEspacerSTORIAspacerIL VASCELLOspacerSTAGIONE 2016-2017spacerINFO e PREZZIspacerCONTATTIspacerLINKspacerARCHIVIO STAGIONIspacerPRODUZIONI
 

 

 

 

 

 

 




dal 10 al 20 dicembre 2015 Sala Studio
dal giovedì al sabato h 21,30 | Domenica h 18,30

Associazione Teatrale Pistoiese/Valzer srl

MALEDETTO NEI SECOLI DEI SECOLI L'AMORE
con Valentina Sperlė
dal racconto di Carlo D'Amicis (Manni, 2009)

un progetto teatrale di Valentina Sperlė e Renata Palminiello
regia Renata Palminiello
scena Tobia Ercolino - luci Emiliano Pona - suono Andrea Giuseppini

Dall'omonimo racconto di Carlo D'Amicis (Manni, 2009), scrittore di numerosi romanzi di successo, redattore e conduttore del programma Fahrenheit di Radio3 Rai, una trasposizione che Renata Palminiello (di cui ricordiamo la collaborazione con Thierry Salmon e il suo debutto alla regia nel 2013 con Maros-Gelo da Tre Sorelle di Cechov) firma per un'attrice sensibile e di grande temperamento come Valentina Sperlė applaudita protagonista, nelle ultime stagioni, di Molly Sweeney di Friel, Un marito ideale di Oscar Wilde e L'impresario delle Smirne di Goldoni.
Lo spettacolo si avvale della scena di Tobia Ercolino, delle luci di Emiliano Pona e del suono curato da Andrea Giuseppini.

Ci si può assumere la responsabilità della morte di un uomo, dopo aver rifiutato quella della sua esistenza? È quanto accade a Lady Mora, la spregiudicata chiromante protagonista del racconto, quando, unica parente rimasta in vita, è chiamata a decidere il destino di un cugino entrato in coma.
Anni prima, fuggì il suo amore. Oggi, lo abbandonerà di nuovo?

"Sia stato il caso, la vita o l'amore ad averla portata di fronte al cugino, ormai non può andare via: questa è una condizione dove, per quanto si dubiti sempre di saperlo fare, si resta, si sta. E lei resta, sta, inchiodata a terra. L'improvvisa vicinanza con la morte la precipita non solo nello stato emotivo di impotenza e disorientamento, ma anche in un luogo speciale, "fuori dal tempo", dove, nel continuo flusso di parole, con rabbia e riso, con sarcasmo e rimprovero, con dolore, la vita di lui e quella di lei si sovrappongono, cadono l'una nell'altra. Per questo non è un monologo, ma un dialogo con una persona che non risponde." (Renata Palminiello)

 

Biglietteria:
Posto unico € 10,00

Abbonamento libero a 10 spettacoli a scelta € 100,00 esclusi i Festival


RASSEGNA STAMPA

Sogni svaniti e rimpianti al femminile
Latina oggi 4/12/2015

Monologo d'amore con la chiromante di Carlo D'amicis
la Repubblica 10/12/2015

"Maledetto nei secoli..." debutta alla sala Nanni
il Tempo 10/12/2015

Un dialogo senza risposte
TrovaRoma 10/12/2015

 

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
Prosa#Danza#Musica#Spettacoli per Bambini#FestivaL#Eventi#Laboratori#