Privacy Policy
TEATRO VCASCELLO
s1spacerHOMEspacerSTORIAspacerIL VASCELLOspacerSTAGIONE 2016-2017spacerINFO e PREZZIspacerCONTATTIspacerLINKspacerARCHIVIO STAGIONIspacerPRODUZIONI
 

 

 

 

 

 

 




lunedì 25 aprile, doppio spettacolo: ore 17,00 e ore 21.00

IL MINOTAURO
El alma grita

SPETTACOLO DI DANZA FLAMENCA
Regia e coreografie di Dario Carbonelli

Il Minotauro: Dario Carbonelli  (baile)
La fanciulla : Raffaela Sellitto/ Flavia Cirillo ( danza)
Teseo: Riccardo Polizzy Carbonelli  (attore);
Coscienza del Minotauro:  Riccardo Polizzy Carbonelli

Musicisti: José Salguero (cante); Vicente Gelo (cante); Carlo Putelli (canto lirico); Marco Perona (chitarra); Francesco De Vita (chitarra); Riccardo Rubi Garcia (chitarra); Paolo Monaldi (percussioni);  Fabio Cimatti (saxofono); Leonardo Giuntini (basso elettrico)

Con la partecipazione straordinaria di David Palomar (cante)

Lo spettacolo, che nasce da un'idea del coreografo e bailaor Dario Carbonelli e del percussionista flamenco Paolo Monaldi,  rielabora, attraverso il testo di Friedrich Durrenmatt, il mito del Minotauro, di Teseo e di Arianna in una chiave moderna.  Il Minotauro è la "diversità" di un essere mostruoso,  escluso e recluso, innocente nella sua non appartenenza alla normalità.  Il  dramma che si produce è quello della coscienza di sé e dello smarrimento che ogni individuo prova nell'incontro con se stesso. Il Minotauro in questa chiave è colui che non può entrare nella relazione sociale e quindi non ha accesso "all'uomo" raffigurato dal filo di Arianna. Lettura, danza e linguaggio del corpo, musica fatta di periodi fluidi,  sono gli elementi che,  insieme ai vari baile,  raccontano e sottolineano il mondo di dolore in cui il Minotauro vive.
Un racconto che corre rapido verso il tragico epilogo, e gli spettatori, nel confronto finale con Teseo, lo straordinario Riccardo Polizzy Carbonelli, non possono fare a meno di parteggiare per il Minotauro. Le musiche sono del talentuoso Marco Perona.  Lo spettacolo ha ottenuto il patrocinio del Municipio Roma XII e di INGV



Ufficio stampa
Monica Galie' tel. 3392677435

Info e prenotazioni
340 8253 656 - 338 26 34743
dariopolizzy@libero.it

 


DARIO CARBONELLI
Figlio d'arte, frequenta l'Accademia Nazionale di Danza di Roma e si diploma giovanissimo come insegnante di danza classica. Durante gli studi si avvicina al baile flamenco sotto la guida di Isabel Fernández Carrillo, della cui compagnia diventa solista.  Dal 2003 sino ad oggi, fa parte della compagnia "Flamenco Libre" in qualità di primo bailaor. Numerose le sue collaborazioni con artisti del panorama flamenco internazionale quali: il cantaor Antonio Campo, il bailaor "El Junco", il bailaor Rafael Campallo, la bailaora e cantaora Ana Salazar, il bailaor José Vidal, il cantaor Emilio Cabello, il bailaor Ramón Martínez, il cantaor José Salguero, il cantaor David Palomar, il maestro coreografo e bailaor Javier Cruz. Nel 2009 torna all'attività di coreografo e bailaor con la compagnia "FlamencoVivo", di cui è fondatore insieme a Lara Ribichini, con la quale crea lo spettacolo Encuentro (2009) e poi Vente conmigo (2010). Partecipa alla messa in scena dell'opera lirica Carmen di Bizet, per la regia del premio oscar M° Gianni Quaranta, in qualità di primo ballerino solista e coreografo della parte flamenca (Royal Opera House di Muscat, Oman) e ancora nel 2014 viene scritturato dal Teatro dell'opera di Roma sempre per la Carmen di Bizet questa volta diretta da Emilio Sagi.

 


RICCARDO POLIZZY CARBONELLI

Riccardo Polizzy Carbonelli ha frequentato la scuola di teatro La Scaletta di Roma, fondata da Michele Mario Iorio e diretta da Giovanbattista Diotajuti e Tonino Pierfederici. Inoltre, nella sua lunga carriera, ha lavorato per il cinema e in svariate produzioni televisive. Il ruolo che lo ha reso celebre è quello di Roberto Ferri, imprenditore senza scrupoli, che interpreta dal 2001 nella soap opera italiana di maggior successo "Un posto al sole". Ha recitato al fianco di attori come Terence Hill, Stefania Sandrelli ed Elena Sofia Ricci nelle rispettive fiction "Un passo dal cielo" "Una grande famiglia" e "Che Dio ci aiuti".
Il 13 dicembre 2014 L'arte della felicità, film nel quale Riccardo Polizzy Carbonelli presta la sua voce, vince agli European Film Awards il premio come Miglior film d'animazione. Nel 2015 è protagonista insieme a Vanessa Gravina e Edoardo Siravo, della commedia teatrale Nina, per la regia di Pino Strabioli.

 

 


DAVID PALOMAR
Artista pluripremiato: doppio premio nazionale nel  XVIII "Concurso Flamenco de Córdoba"; premio Manolo Caracol; premio Camarón de la Isla;  "Premio Joven" assegnato dalla Cátedra de Flamencología de Cádiz. Nel 2012 è nominato "Gaditano del Año" per l' Ateneo Literario, Artístico y Científico de Cádiz per il suo lavoro di recupero sui canti di Cadice.  Canta per la Compagnia di Carmen Cortés, Cristina Hoyos Company e collabora con la compagnia di Javier Latorre. Accompagna chitarristi come Vicente Amigo e Gerardo Núñez e artisti come Farruquito, Jairo Barrul, Ángeles Gabaldón, Mercedes Ruiz, Rosario Toledo, Junco, Juan Ogalla, Andrés Peña, Daniel Navarro, Joselito Romero.
Con la compagnia di Paco Peña porta 'Flamenco in concert' negli Stati Uniti e in Australia. Nel 2008 pubblica il suo primo album 'Trimilenaria', con il quale ha vinto il premio per il primo miglior album sul web deflamenco.com.
Si esibisce alla Sydney Opera House, la sala concerti delle Torri Petronas in Malesia  e il Teatro Bolshoi di Mosca. Porta il suo spettacolo "GADITANÍA" a Montevideo, nel dicembre del 2013, riempiendo la Sala Verdi per due giorni di fila. Nel 2015 pubblica il suo terzo album " DENOMINACIÓN DE ORIGEN ", in cui il suo massimo impegno è il recupero della scuola di canto di Cadice.

 

Biglietto 25 euro

 

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
Prosa#Danza#Musica#Spettacoli per Bambini#FestivaL#Eventi#Laboratori#