header  
   
 
 

27 marzo 2018 h 21 | DANZA

La compagnia di danza Il Cerchio e il Centro di Roma
con il contributo liberale dell BCC

MYTHOS
Viaggio tra i miti più belli dell'antica Grecia

Ideazione, regia e coreografia Rossana Longo

Roma– Arianna e Teseo, Orfeo e Euridice, Eco e Narciso, Icaro, Amore e Psiche, Apollo e Dafne, Diana e Atteone, raccontano le loro vicende per bocca di un sopravvissuto che sembra giunto da lontananze ormai perdute. Così i protagonisti dei miti più famosi, risvegliati via via dai versi che gli antichi poeti hanno scritto per loro, prendono vita e più che apparire eroi, incapaci di districarsi nei loro labirinti interiori si impongono in tutta la loro umanità. La storia di questi, infatti, viene colta nell'attimo in cui pongono in essere l'atto fatale che si consuma attraverso l'istinto di disobbedienza verso la divinità e, in ultima analisi, attraverso l'inosservanza di categorie etiche destinata a trascinare l'uomo verso l'inesorabile perdita di sè. In questo modo i 12 danzatori della compagnia Il Cerchio e il Centro diretta da Rossana Longo, prendono sembianze umane con l'intento di narrare – a passi di danza contemporanea – le favole mitiche della Grecia antica.
Il viaggio dei divini danzatori porta il nome di "MYTHOS – viaggio tra i imiti più belli dell'antica Grecia" e prende il via al teatro Vascello di Roma per continuare, quest'estate, ospite di siti archeologici italiani.
<Gli dei – a dire della Longo che dirige la compagnia dal 2001 e firma l'idea e la coreografia dello spettacolo – hanno abbandonato (temporaneamente) nettare ed ambrosia per assumere le fattezze umane dei danzatori, Alessia Cutigni, Irene Catroppa, Sara D'Ambrosio, Luana D'Anzi, Angelica Dini, Mattia Di Napoli, Valentina Lori, Benedetta Manzotti, Yari Molinari, Sofia Scacciafratte, Federica Santinelli, Anastasia Tassotti, Sofia Zambotto, che, a loro volta, indossano le vesti dei mitici personaggi, cantati dagli antichi poeti. E danzano, danzano senza sosta, interrotti soltanto da un naufrago-l'attore Andrea de Bruyn - che prepara lo spettatore alla leggenda>.
E così, prendono vita – storie di uomini incapaci di uscire dal loro labirinto interiore. La disobbedienza al dio conduce ad un'inesorabile fine. E' l'ironia del destino, il gioco degli dei che tutto muove.
Perché il mito non venga mai dimenticato.

 

Biglietti interi 15€ ridotti 12
Formula in coppia 1 a €15 e 1 a €5

 

RASSEGNA STAMPA

A passo di danza tra la mitologia
TrovaRoma 22-03-2018

 

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori

 

 

 

 
 

CANALE YOUTUBE VASCELLOIl Vascello su facebookTWITTERgoogle+ Teatro Vascello su Instagram

© TEATRO VASCELLO - Coop. La Fabbrica dell'Attore (ONLUS)- via G. Carini 78 - 00152 ROMA - P.I. 00987471000 - webmasterBUNKER&BUNKER

 
  Privacy Policy