Privacy Policy
s1spacerHOMEspacerSTORIAspacerIL VASCELLOspacerSTAGIONE 2014/2015spacerINFO e PREZZIspacerCONTATTIspacerLINKspacerARCHIVIO STAGIONIspacerPRODUZIONIspacer






Il progetto REMIX della Stagione del Teatro Vascello, nelle nostre intenzioni, vuole tenere alta l'attenzione e la tensione delle scelte artistiche di questi anni e vuole porsi contro l'obbligo e la ricerca di nuovi titoli, come se ormai il nostro lavoro fosse contrassegnato da tempi di produzione artistica tipici dello sfruttamento capitalistico dell'industria culturale. Noi vogliamo affermare la validità delle opere artistiche nel tempo, contro la brevità di una stagione teatrale. Tentiamo la scelta della durata delle opere e della loro visibilità oltre le mode o gli eventi che contraddistinguono un uso ormai esagerato dell'oggetto culturale.
INVITIAMO ALLA DISCUSSIONE SULLE OPERE oltre che alla loro fruizione.
Rifiutiamo il concetto di giro così come oggi viene imposto dal CARTELLO DEI CIRCUITI TEATRALI IN ITALIA, riteniamo importante impedire che il lavoro artistico delle nuove generazioni venga usato solo per giustificare una falsa attenzione, che diminuisce col crescere dell'età delle realtà giovani e affermatrici di un nuovo concetto teatrale, (la performance, il rapporto col pubblico, lo spazio alternativo, la nuova drammaturgia). Crediamo che esista un PUBBLICO NUOVO al quale vogliamo presentare opere che hanno significato una svolta radicale nel teatro italiano e che meritano di essere conosciute.
In un Teatro che ha perso la sua FUNZIONE PUBBLICA, che non crea realtà comuni di attori, scenografi, costumisti, drammaturghi, tecnici, scegliamo di privilegiare, nella seconda parte della stagione 2005/2006 la COMPAGNIA, tutti coloro che in questi 10 anni hanno contribuito alla crescita del TEATRO VASCELLO e soprattutto della COOP. LA FABBRICA DELL'ATTORE.
Rifiutiamo la logica dell'affittacamere e dell'ospitalità fine a se stessa. Nel nostro programma le scelte sono condivise con gli autori e prevedono un futuro periodo di collaborazione e di ricerca su basi comuni.
Il significato di REMIX (ricombinare) vuole indicare una strada come racconto in via di svolgimento della storia (riciclata) che ci attende.

giancarlo nanni e manuela kustermann
direttori artistici del TEATRO VASCELLO

Ad una certa velocità, come quella della luce,
le cose perdono persino la loro ombra.
Ad una certa velocità,come quella dell'informazione,
le cose perdono il loro significato.

J.Baudrillard

PROGRAMMA2006